Box Caffè in Prato, Box Pizza e Box Caffè in Galleria. È questo il complesso di locali nato dall’idea di Marco Benetazzo, già affermato nel campo della ristorazione grazie alla sua pluriennale esperienza nei ristoranti stellati della penisola.

Box caffè nel cuore di Padova per riscoprire la tradizione

L’idea è singolare. Una cucina semplice che ripropone i classici della tradizione italiana con ingredienti di qualità. Tre locali diversi che hanno come unico obiettivo quello di proporsi come punti di riferimento per gli amanti del cibo di qualità, sano e goloso, e dove bere bene, in un ambiente elegante e con uno stile ricercato, ma informale. Il tutto per rafforzare, in positivo, il nome della giovane ristorazione padovana. Box Caffè, il primo dei tre ad essere stato aperto, si trova nella storica piazza di Prato della Valle, che ogni anno attira curiosi visitatori amanti dell’architettura. Una piazza unica nel suo genere, tra le più belle d’Italia. Questo bistrot dall’arredo semplice ma al contempo originale, con pareti in mattoni, bancone di legno e luci soffuse, si è affermato immediatamente come luogo di riferimento per chi ama la buona cucina e apprezza la spontaneità di questa formula.

“Quando abbiamo aperto questo primo locale – dichiara Marco Benetazzo – volevamo proporre qualcosa di diverso dal solito locale per giovani. Volevamo che al centro della nostra cucina ci fossero i grandi classici della gastronomia italiana, anzi dell’alta cucina. Il mio modello e riferimento in questo è stato sicuramente Da Vittorio a Brusaporto: una cucina semplice ma perfetta, realizzata con grandi materie”.

Cibi e bevande per un menu di qualità

Alla guida, il giovane ma già affermato chef Riccardo Maffini che propone un menu tipicamente italiano, rivisitato nel rispetto dell’equilibrio tra semplicità e genuinità, con materie prime d’eccellenza e un’esecuzione ai massimi livelli. Tra questi, la Carbonara-Box, la Tartare di manzo, l’Hamburger gourmet con carne piemontese, il Tiramisù preparato con caffè espresso. E poi lo gnocco fritto servito con crudo e burrata, l’Orecchio di elefante o i freschissimi crudi di pesce.

Ad accompagnare questi gustosi piatti, è possibile scegliere tra una cantina che conta oltre 500 tipi di vino, selezionati proprio da Marco Benetazzo, spesso introvabili. Egli predilige la Francia, in particolare Champagne e Borgogna, ma offre un’ampia scelta di vini naturali. Dietro a questa varietà, con etichette che sorprendono per qualità, viene sempre garantito il miglior rapporto qualità-prezzo.